5 COLORI DEL BENESSERE

AROMATICHE BUONE, FRESCHE E SICURE IN CUCINA

All'insegna dello slogan "PIU' AROMATICHE MENO SALE", le aziende Di Meo tramite l'OP Consorzio CO.PR.A.V.A.L hanno aderito al marchio collettivo "5 colori del benessere" ideato da UNAPROA che custodisce un altro prezioso consiglio per la nostra salute, ovvero che per mantenerci in forma occorre mangiare tanta frutta e verdura, almeno 5 porzioni al giorno, ciascuna di un colore diverso.

SOLE MEDITERRANEO, AROMA INTENSO E SICUREZZA ALIMENTARE
Le nostre aromatiche sono coltivate sotto il sole mediterraneo, che fa sviluppare nelle piante il massimo contenuto di oli essenziali, micronutrienti, antiossidanti e principi attivi, utili per insaporire le ricette e per migliorare il benessere

Le piante aromatiche coltivate in vaso a scopo alimentare prodotte dalle aziende Di Meo e commercializzate attraverso l'OP Copraval come riconosciuto dal D.M. n. 9084/2014, che disciplina la materia delle OP e i tagliati freschi appartengono al settore ortofrutta e come tali sono soggetti alla disciplina di tracciabilità e sicurezza alimentare.

L'uso in cucina della parte verde derivata da piante aromatiche alimentari in vaso o dei loro relativi tagliati freschi, sono una piacevole fonte di profumi e gusti, "colti e mangiati" che oltre ad insaporire le pietanze hanno effetti positivi sul benessere.

 

Il marchio collettivo che colora la qualità dell'ortofrutta italiana

I 5 colori della saluteIl marchio de "i 5  colori del benessere", ideato e registrato da UNAPROA , garantisce la qualità, la provenienza e la rintracciabilità della frutta e della verdura italiana, secondo i requisiti richiesti dal regolamento e dal disciplinare d'uso. Le Organizzazioni di Produttori riconosciute o loro Associazioni e tutti i soggetti con cui questi intrattengono rapporti commerciali possono utilizzare il marchio sui propri prodotti.
L'uso del marchio può essere richiesto anche da istituzioni pubbliche, fondazioni ed enti senza fini di lucro esclusivamente a scopo istituzionale.

 

Un marchio di qualità. Un pieno di garanzie

Il marchio de "i 5 colori del benessere" racchiude in sé tutte le caratteristiche di qualità che contraddistinguono un prodotto e che soddisfano l'esigenza, sempre più sentita dai consumatori, di essere sicuri dei cibi che acquistano. Il marchio racconta la storia del prodotto, passaggio dopo passaggio: dalla coltivazione alla lavorazione, dalla selezione al confezionamento. Attività che vengono svolte con grande attenzione e professionalità da tecnici e operatori qualificati. Tutti i prodotti de "i 5 colori del benessere" sono coltivati in Italia con metodi di produzione integrata o biologica nel rispetto di specifici disciplinari di produzione.
Altri requisiti indispensabili per ottenere l'utilizzo del marchio riguardano le organizzazioni che lo richiedono che devono possedere sistemi per la rintracciabilità dei prodotti, sistemi di qualità in grado di garantire una gestione efficace delle attività necessarie per trasformare, conservare e vendere i prodotti ortofrutticoli.

I cinque colori, alleati della nostra salute

Dulcis in fundo... il marchio de "i 5 colori del benessere" custodisce un prezioso consiglio per la nostra salute, ovvero che per mantenerci in forma occorre mangiare tanta frutta e verdura, almeno 5 porzioni al giorno, ciascuna di un colore diverso: rosso, giallo-arancio, verde,  blu-viola e bianco.
Frutta e verdura hanno un ridotto contenuto calorico e forniscono acqua, zuccheri, vitamine, minerali, fibra alimentare e sostanze colorate (Polifenoli e Flavonoidi). Ogni colore corrisponde a sostanze specifiche ad azione protettiva, per cui solo variando è possibile coprire tutti i fabbisogni dell'organismo. Mangiare in modo fresco, naturale e colorato ci aiuta a combattere i radicali liberi (molecole nocive che ogni giorno attaccano le nostre cellule) ed i processi di invecchiamento cellulare. Frutta e verdura grazie alla loro grande varietà consentono le più ampie possibilità di scelta in ogni stagione.

I 5 colori del benessere
I 5 colori della salute
BLU/VIOLA (antocianine, carotenoidi, vitamina C, potassio, e magnesio): melanzane, radicchio, fichi, frutti di bosco (lamponi, mirtilli, more, ribes) , prugne, uva nera.
VERDE (clorofilla, carotenoidi, magnesio, vitamina C, acido folico e luteina): asparagi, agretti, basilico, bieta, broccoli, broccoletti, cavolo broccolo, cavolo cappuccio, carciofi, cetrioli, cicoria, cime di rapa, indivia, lattuga, rucola, prezzemolo, spinaci, zucchine, kiwi, uva bianca,.
BIANCO (polifenoli, flavonoidi, composti solforati in cipolla e aglio, potassio, vitamina C, selenio nei funghi): aglio, cipolla, cavolfiore,  finocchio, funghi, mele, pere, porri, sedano.
GIALLO/ARANCIO (flavonoidi, carotenoidi, vitamina C): loti, arance, clementine, limoni, mandarini, pompelmi, nettarine, pesche, albicocche, carote, peperoni, meloni, zucche.
ROSSO (licopene, antocianine): angurie, barbabietole, rape  pomodori, peperoni, arance rosse, ciliegie, fragole.

LE AROMATICHE APPARTENGONO AL COLORE VERDE e contengono clorofilla, carotenoidi, magnesio, vitamina C, acido folico e luteina e tanti principi attivi e oli essenziali.

BASILICO
Ocimum Basilicum di origine indiana, conosciuto già da egizi e greci, nella cucina mediterranea è uno dei simboli della gastronomia ligure come ingrediente del pesto e di quella napoletana in abbinamento con il pomodoro.

ERBA CIPOLLINA
Allium schoenoprasum, originaria del nord Europa nei riti celtici era usata per scacciare gli spiriti cattivi è oggi molto utilizzata in cucina per aromatizzare carne, pesce ed anche ortaggi.

ROSMARINO
Rosmarinus officinalis, spontaneo dei Paesi del Mediterraneo il suo nome significa rugiada del mattino, è un aroma tipico delle cucine del sud serve ad insaporire carne, pesce e patate.

MENTA
L'aroma della menta ha numerose sfumature dovute alle moltissime varietà. La Mentha Piperita è il tipico ingrediente del Mojito, la Mentha Glaciale è usata per sciroppi e la la Mentha Spicata (romana) è legata ai piatti salati.

TIMO
Il nome latino Thymus vulgaris designa il coraggio e la vitalità, l'aroma intenso ricorda l'origine mediterranea. Le sue foglie fortemente odorose sono molto usate nella cucina francese.

PEPERONCINO
Capsicum spp. , pianta originaria del Centro America si è diffusa in tutto il mondo come spezia aromatica dal gusto piccante dovuto alla presenza di capsaicina.