PEPERONE

Hobby orto

Hobby Orto

Il marchio Hobby Orto comprende una vasta gamma di piante da orto destinate a tutti gli appassionati della coltivazione di ortaggi in orti e balconi.
L'Azienda Di Meo Remo produce 4.000.000 di piante da orto per hobbistica in vaso e in pack con un assortimento di circa 150 varieta' altamente produttive e rispondenti agli stessi criteri di qualità applicati nell'orticoltura professionale.

Tutte le piante da orto • PEPERONE

PEPERONE

STORIA & PICCANTEZZA

Il peperone è arrivato in Europa nel 1493 con il secondo viaggio di Cristoforo Colombo che lo trovò presumibilmente in un isola dei Caraibi. Nel nostro continente si diffuse con rapidità sopratutto per la sua capacità di adattarsi ai climi caldi delle regioni mediterranee. Arbusto perenne nell'ambiente originario, è coltivato come pianta annuale nei nostri climi. Il peperone appartiene alla famiglia delle solanacee come pomodoro, patata e melanzana. Al genere capsicum appartengono molte specie sia dolci che piccanti. La piccantezza del peperone è il carattere piu' particolare e dipende dalla presenza nel frutto di una sostanza alcaloide chiamata capsaicina e da quattro sostanze naturali correlate. La Capsaicina determina piccantezza in quanto va a stimolare i termo recettori presenti nella bocca e in altre parti del nostro corpo (apparato digerente mucose, ecc). La Capsaicina si produce nella parte alta della bacca e si diffonde nei tessuti, le maggiori concentrazioni non si hanno nei semi ma nella placenta, la parte interna a cui sono attaccati. La funzione in natura della piccantezza dei peperoni, potrebbe essere legata al fatto che gli uccelli non sono sensibili alla capsaicina e quindi potenzialmente sarebbero gli unici a poter gustare i peperoni piccanti senza "danni" contribuendo alla diffusione dei semi che attraversano il loro apparato digerente senza essere intaccati.
I peperoni si differenziano per la diversa presenza di capsaicina che è misurata empiricamente secondo la scala di Scoville, che va da 0 a 10 gradi e quantitativamente in unità di Scoville (SU), basate sulla presenza di di capsaicina e diidrocapsaicina. In questo modo si è determinato che il peperone dolce ha zero unità Scoville, mentre l'habanero uno dei piu' piccanti al mondo ne ha 600 mila e il record spetta al Bhut Jolokia un peperoncino indiano che ne conta ben 1.000.000!
Sopra le 250 mila SU, la sensazione di bruciore lascia il posto alla sensazione di dolore. Per redimere la sensazione dolorosa il rimedio è di bere latte o mangiare yogurt, o anche formaggi morbidi, in quanto la caseina presente nel latte e nei suoi derivati ha la capacità di agglutinare la capsaicina rimuovendola dai termo recettori.

COLTIVAZIONE

Il peperone cresce bene a temperature elevate, la sua coltivazione deve essere fatta nei mesi piu' caldi, da primavera inoltrata e per tutta l'estate. La pianta arresta la crescita al di sotto dei 10 - 12 gradi e durante il giorno si avvantaggia di temperature tra i 22 e i 28 °C . Preferisce un terreno ricco di sostanza organica ma molto ben drenato, in quanto, in condizioni di ristagno idrico, viene facilmente colpita da malattie al colletto e all'apparato radicale.
Per evitare il ristagno idrico è preferibile piantare il peperone sulla sommità del terreno sistemato a prose. Per quanto riguarda la luce va bene l'esposizione a pieno sole ma se la copertura fogliare non è adeguata facilmente si possono avere scottature ai frutti.

CONCIMAZIONE

La concimazione deve tenere conto che è una specie che cresce e produce molto, si possono infatti facilmente raggiungere i 6 Kg di prodotto per metro quadrato. Per produrre questa quantità di prodotti il peperone asporta i principali elementi (N, P, K) secondo il seguente rapporto 1:0,3:1,4 da cui si deduce che la coltura necessita di ingenti quantità di azoto e potassio. In base a quanto detto, prima dell'impianto bisognerebbe apportare circa 1- 3 kg a mq di compost organico, accompagnato da 30 gr./mq di perfosfato triplo e 50 grammi di solfato potassico. In copertura, durante la coltivazione, si dovrebbero poi apportare, frazionati in tre volte, circa 150 grammi di nitrato ammonico. Per chi volesse realizzare una coltivazione biologica, può utilizzare solo il compost raddoppiando la quantità e in copertura tre apporti di guano naturale di circa 100 gr/mq per volta, avendo cura di non disperderlo sulle foglie e di far seguire la concimazione con una abbondante irrigazione.

CURE CULTURALI

Per la coltivazione è meglio iniziare mettendo a dimora le piantine in quanto la semina direttamente in campo richiede temperature piuttosto elevate e tempi lunghi che espongono la piantina agli attacchi parassitari. Le distanze di trapianto variano a seconda delle varietà ma in genere si pongono in campo 3-4 piante a metro quadrato. Successivamente quando le piante hanno raggiunto i 30 centimetri è bene porre dei sostegni costituiti da singole canne a cui legare il fusticino della pianta.

AVVERSITA'

Durante la coltivazione il peperone può essere colpito da diversi funghi tra cui la Phytophtora Capsici e il Verticillium Dahlie che lo attaccano al piede, mentre sulla parte aerea possono colpire Botrytis, Cladosporium, Alternaria e anche batteri quali il Pectobacterium Carotovorum . Per prevenire queste malattie sono efficaci trattamenti a base di rame nelle varie forme (idrossido di rame, ossicloruro di rame, solfato di rame tribasico, ossido rameoso, ottanoato di rame). Per gli attacchi di oidio invece utili sono i trattamenti con derivati dello zolfo. Per quanto riguarda gli insetti particolarmente dannosa è la farfallina bianca (trialeurodes vaporariorum) e la piralide . Contro la prima si possono usare piretroidi di naturali o schermi attrattivi, oppure con lanci di insetti predatori ad (esempio Chrysoperla carnea Aphidoletes aphidimyza Aphidius colemani e Harmonia axyridis). Per la piralide molto efficaci risultano i trattamenti di lotta biocida con bacillus turingensis. Un ultima avvertenza va data per quanto riguarda gli attacchi di ragnetto rosso. Questi possono essere combattuti introducendo l'acaro predatore Phytoseiulus persimilis.

RACCOLTA

La raccolta in genere avviene dopo circa 60 giorni dal trapianto, si possono cogliere i peperoni verdi oppure attendere che colorino virando al rosso o al giallo.

VARIETA'

PEPERONE QUADRATO

Peperoni carnosi di forma quadrata dal sapore gradevolmente dolce senza nessuna piccantezza, colore rosso o giallo ideali per essere grigliati, oppure cotti in agrodolce o ancora ripieni al forno. Pianta con buona vigoria, riesce a produrre facilmente 1- 1,5 kg di frutti per pianta che maturano molto scalarmente in genere dalla prima decade di luglio fino a fine settembre. I frutti possono raggiungere un peso medio di 350 -450 gr ciascuno. Trapianti ad iniziare da aprile.

peperone magnum

PEPERONE MAGNUM F.1 4070

Codice: 061494

Descrizione:

E' un peperone dalle ottime caratteristiche. La pianta, vigorosa ed eretta, produce grandi quantità di frutti quadrato-allungati, di grosse dimensioni, a polpa spessa e rossi a maturazione. Il peso medio è di 300-400g. Può essere coltivato sia in serra che in pieno campo.

peperone magnigold

PEPERONE MAGNIGOLD F1 4071

Codice: 061495

Descrizione:

Pianta vigorosa, sana ed eretta che produce grandi quantità di frutti quadrati allungati di grosse dimensioni, a polpa media, gialli a maturazione, del peso di 280- 350g. Si può coltivare sia in serra che in pieno campo.

peperone jolly rosso

PEPERONE JOLLY ROSSO F1

Codice: 061499

Descrizione:

Varietà del tipo quadrato rosso, lievemente allungato con mesocarpo molto spesso e dolce.

peperone jolly giallo

PEPERONE JOLLY GIALLO F1

Codice: 061500

Descrizione:

Varietà a frutto rettangolare di colore giallo a maturazione. La pianta è vigorosa, da eretta ad aperta che garantisce una buona copertura fogliare. Il frutto è triquadrilobato, di dimensioni e peso considerevoli, con polpa spessa, liscia, di colore giallo.

PEPERONI ALLUNGATI

Peperoni allungati quadrilobati, sia rossi che gialli, dal sapore dolce, raggiungono facilmente i 20 centimetri di lunghezza e il peso può superare i 300 grammi. Ottimi per fare caponate, risotti, oppure cotti alla griglia, squisiti anche per essere aggiunti alla carne per stufati. Pianta robusta a forte sviluppo richiede buoni sostegni per la elevata produttività, sesto d'impianto 2-3 piante mq. Trapianti ad iniziare da aprile.

peperone brace

PEPERONE BRACE F1

Codice: 060067

Descrizione:

La pianta è mediamente vigorosa con produzione continua e scalare. I frutti sono di grossa pezzatura con buccia molto liscia e regolare con elevatissimo spessore di polpa e con colore rosso sempre molto lucido.

peperone costadoro

PEPERONE COSTADORO F1

Codice: 060210

Descrizione:

La pianta è compatta, rustica e molto coprente. I frutti sono a forma di parallelepipedo, molto regolari, con elevato spessore della polpa.

peperone trebbia

PEPERONE TREBBIA F1 4073

Codice: 061501

Descrizione:

Varietà precoce adatta alla coltivazione in serra ed ai cicli colturali lunghi. Frutti "rettangolari" e molto regolari, di peso medio intorno ai 450g, con buccia molto spessa di colore giallo a completa maturazione.

PEPERONE TIPO TOPEPO

Peperoni carnosi di forma tonda dal sapore gradevolmente dolce, colore rosso o giallo ideali per essere grigliati o ripieni . Pianta con buona vigoria,. I frutti possono raggiungere un peso medio di 100 – 200 gr ciascuno. Trapianti ad iniziare da aprile.

peperone topepo rosso F1

PEPERONE TOPEPO ROSSO F1

Codice: 060562

Descrizione:

I frutti sono tipici della tipologia, caratterizzati da buon spessore di polpa, semi-costoluti, con colorazione rossa intensa, sempre lucidi e uniformi.

peperone topepo rosso 4142

PEPERONE TOPEPO ROSSO 4142

Codice: 061492

Descrizione:

Varietà a ciclo precoce, di buon vigore e a fogliame coprente. Presenta frutti tondo-schiacciati a polpa dolce, di colore verde intenso ante-maturazione e rosso brillante a maturazione completa. Molto apprezzata per il consumo allo stato fresco e sott'olio.

PEPERONI A CORNO DI TORO

Peperoni con frutto a forma di corno allungato, di colore rosso o giallo a maturazione, polpa carnosa dal sapore dolce. Ideali per caponate o fritture, per essere preparati ripieni, o ancora grigliati interi. Ottima produttività piante vigorose, si consiglia un sesto d'impianto di 3-4 piante a mq.Trapianti ad iniziare da Aprile.

peperone diablo

PEPERONE DIABLO F1

Codice: 060074

Descrizione:

La pianta è a portamento eretto, medio-alta ad internodi corti. Il frutto è lungo, diritto, pesante. La polpa è di colore rosso intenso, liscia e spessa.

peperone ringo

PEPERONE RINGO F1

Codice: 060210

Descrizione:

La pianta è a portamento eretto, compatta ad internodi corti. Il frutto è lungo 16 cm, diritto e consistente. Polpa liscia, spessa, di colore giallo.

peperone corno di toro giallo

PEPERONE CORNO DI TORO GIALLO 4139

Codice: 061491

Descrizione:

Pianta a portamento medio-alto, eretto, che produce frutti lunghi 18-20cm di colore giallo a completa maturazione. La polpa è liscia e spessa. Coltura da serra e pieno campo.

peperone alce

PEPERONE ALCE 4131

Codice: 061493

Descrizione:

Pianta a portamento alto, eretto, ad internodi corti. Frutti lunghi (18-20cm), diritti, a polpa spessa e di colore verde scuro che vira al rosso intenso a completa maturazione. Adatto per colture in serra e pieno campo.

PEPERONI A CORNO DI CAPRA

Peperoni allungati verdi se acerbi rossi o gialli a maturazione raggiungono i 12 centimetri. Polpa di spessore medio sapore dolce o leggermente piccante ideale per fare fritture o saltato in padella oppure essiccato e poi fritto. Pianta compatta buona vigoria sesto d'impianto 4-5 piante metro quadrato. Trapianti ad iniziare da aprile.

peperone corno di capra

PEPERONE CORNO DI CAPRA 4138

Codice: 061502

Descrizione:

Pianta vigorosa, frutto sottile e lungo 20-25cm con polpa di spessore medio. Viene consumato fresco o come esaltatore di sapidità nella preparazione di primi e secondi piatti, oltre che di insaccati. Può essere essiccato per il consumo invernale.

PEPERONI FRIGGITELLI

Peperoni piccoli allungati verdi se acerbi rossi o gialli a maturazione raggiungono i 6-8 centimetri di lunghezza. Polpa di spessore medio sottile sapore dolce o leggermente piccante se raccolti verdi sono ideali per essere saltati in padelle o essere fritti. Pianta compatta buona vigoria sesto d'impianto 4-5 piante mq. Trapianti ad iniziare da aprile.

peperone dolcetto

PEPERONE DOLCETTO F1

Codice: 060180

Descrizione:

Varietà con pianta a portamento medio-alto ramificato con internodi corti. Il frutto è di forma conica allungata lungo circa 12-14 cm, con un pericarpo liscio di colore verde scuro.

peperone friggitello

PEPERONE FRIGGITELLO 4211

Codice: 061497

Descrizione:

Pianta a portamento alto, ramificato, con internodi corti. Frutti di forma conico-allungata a 3 punte (12cm di lunghezza) con pericarpo liscio verde scuro. Lo strato di cuticola particolarmente sottile che ricopre il pericarpo lo rende molto apprezzato per l'elevata digeribilità. A ciclo precoce, è adatto per la coltura in serra e pieno campo

PEPERONCINI PICCANTI LUNGHI

Peperoni a forma allungata di colore rosso alla maturazione. Frutto notevolmente piccante puo' essere consumato fresco, oppure essiccato. Pianta mediamente vigorosa di taglia medio piccola sesto d'impianto di 5-6 piante a mq. Per maggiorarne la piccantezza ridurre le irrigazioni nel periodo della maturazione dei frutti. Trapianti ad iniziare da aprile.

peperone piros

PEPERONE PIROS F1

Codice: 060203

Descrizione:

La varietà produce frutti lunghi 12 cm, con spalla di 2 cm, lisci verde scuro che passano al rosso intenso a maturazione.

peperone cheyenne

PEPERONE CHEYENNE 4159

Codice: 061496

Descrizione:

Pianta eretta, alta, aperta con internodi corti. Frutto lungo 14-16cm a polpa liscia ad alto contenuto di capsicina, rosso vivo a completa maturazione. Mantiene un'elevata piccantezza anche nel periodo invernale ed a frutto verde. Ottimo da essiccare.

peperone salomon

PEPERONE SALOMON 4168

Codice: 061498

Descrizione:

Tipico peperoncino a frutti assurgenti con mazzetti molto attraenti. Si coltiva nell'orto ed in vaso come ornamentale o spezia.

PEPERONCINO PICCANTE TONDO

Peperone rosso tondo piccolo simile a un pomodoro ciliegino. Frutto notevolmente piccante alla maturazione, ottimo da farsi ripieni sottolio, o per antipasti ripieni freschi. Pianta a sviluppo molto contenuto consigliato un sesto d'impianto di di 5-6 piante a metro quadrato. Per aumentarne la piccantezza ridurre l'apporto d'acqua. Trapianti ad iniziare da aprile.

peperone rodeo

PEPERONE RODEO F1

Codice: 060197

Descrizione:

La pianta è compatta, con buona ramificazione. Il colore del frutto, dapprima verde scuro, evolve al rosso intenso a maturazione.

PEPERONE FUEGO F1

Codice: 061503

Descrizione:

Varietà piccante del tipo Cajenna. La pianta è a portamento eretto, alta, aperta, con internodi molto corti. Il frutto è lungo 15 cm, con spalla di 2 cm. La polpa è liscia di colore scuro.

Azienda Agricola Di Meo Remo Copyright ©2011 | P.I. 04926111008 | Home | Mappa del sito | Sitemap Google | Privacy e Note legali | Contatti