MARGHERITA

margherita

La Margherita Leucanthemum vulgare, Ŕ una pianta comunissima appartenente alla famiglia delle Asteraceae (Composite). Presente nei prati e nei giardini evoca il tradizionale gioco del “m'ama non m'ama“ che si fa sfogliando il fiore. Le varietÓ oggi in commercio, come piante da vaso sia stagionali che perenni derivano dal miglioramento genetico della specie autoctona. Le varietÓ da giardino e da balcone sono numerose ma hanno in comune una buona rusticitÓ e la capacitÓ di fiorire molto a lungo da giugno fino a ottobre. Le piante da vaso oggi in commercio formano cespugli bassi e compatti di piccole dimensioni da cui si elevano gli steli fiorali che portano le tipiche infiorescenze a capolino. Le margherite sono in genere specie rustiche che si adattano al pieno sole o alla mezz'ombra, resistono al caldo e sopportano anche condizioni avverse con temperature vicine allo 0 ░C . Il terriccio per il rinvaso puo' essere composto dal 60% di torba, e compost organico, o terra con un 40% di parte inerte in modo che il substrato risulti soffice e l'acqua in eccesso possa defluire facilmente. L'irrigazione deve essere frequente anche se resiste bene a momentanee mancanze d'acqua. La concimazione deve essere effettuata ogni 20 giorni con concimi complessi solubili sciolti nell'acqua dell'irrigazione. La margherita Ŕ una specie in genere resistente alle malattie anche se pu˛ essere colpita da afidi, farfalline o da funghi quali il mal bianco (oidio).

pianta da fiore margherita