VERBENA

verbena

Al genere Verbena appartengono piante erbacee annuali o perenni appartenenti alla famiglia delle Verbenacee. Molte delle 250 specie provengono dal continente americano, ma alcune sono originarie anche dell'Europa dove questa pianta era conosciuta giÓ nell'antichitÓ. I romani la usavano per cerimonie sacre e pare che il suo nome abbia il significato di ramoscello sacro. Molte le cultivar ibride in commercio derivate dal miglioramento genetico con fiori di tutti i colori e portamento in genere strisciante. Le varietÓ odierne hanno un portamento strisciante che permette loro di essere utilizzate come tappezzanti o poste in vasi appesi, da cui i rami scenderanno creando una cascata di fiori. Le verbene preferiscono un esposizione al pieno sole, ma sopportano anche la mezz'ombra, amano terreni freschi e ben drenati. Una buona composizione del terriccio per il rinvaso pu˛ prevedere una miscela dell'80% di terriccio organico e 20% di materiale inerte. La concimazione pu˛ essere fatta ogni 15 giorni con un concime ternario solubile da apportare con l'acqua d'irrigazione. La potatura verde potrÓ limitarsi a delle cimature dei rami principali (eliminare gli apici) pratica che ha il fine di stimolare lo sviluppo di rametti secondari ed ottenere piante pi¨ compatte. Sono piante molto resistenti e se poste nelle giuste condizioni difficilmente vengono attaccate da malattie.

pianta da fiore verbema